• studio di psicologia

ACT (Acceptance and Commitment Therapy)

L’Acceptance and Commitment Therapy è una terapia che bilancia l’impiego di strategie di accettazione e mindfulness con strategie di impegno nell’azione e modificazione del comportamento per incrementare la flessibilità psicologica.


Con questo termine si intende il pieno contatto con il momento presente come essere umano consapevole e la capacità, basandosi su quanto la situazione permette, di adottare scelte funzionali al perseguimento dei valori che ciascuno ha individuato come importanti, svincolandosi da atteggiamenti e processi che rappresentano inefficaci sforzi di contrasto e gestione di pensieri, emozioni o esperienze che generano sofferenza.


Attraverso l’ACT il paziente individua le modalità che lo tengono involontariamente ancorato alla sua sofferenza interiore (l’evitamento delle esperienze, la fusione cognitiva, l’attaccamento al sé concettualizzato, la perdita di contatto con il momento presente) e, con l’aiuto di metafore, paradossi ed esercizi esperienziali, impara a ricontestualizzare e accettare questi eventi interni, instaurando un rapporto più funzionale con quei pensieri, sentimenti, memorie e sensazioni fisiche che sono state fino a quel momento temute, contrastate o evitate.