psicologo
studio di psicologia

Terapia cognitivo-comportamentale

E’ centrata sul Qui e Ora

Il punto focale sia per la definizione del problema che per l’intervento psicoterapico è lo stato attuale. A volte, tuttavia, diviene opportuno o necessario indagare anche su aspetti passati.


E’ pratica e concreta

Si basa centralmente sugli aspetti concreti e pratici dei problemi e dei loro correlati, anziché su interpretazioni, e su modalità pratiche e concrete di gestione e di superamento degli stessi.


E’ orientata allo scopo

Terapeuta e paziente stabiliscono insieme gli obiettivi della terapia, concretamente definiti.


E’ attiva e collaborativa

Paziente e terapeuta svolgono un ruolo attivo nella terapia durante le sedute, collaborando all’approfondimento della comprensione dei problemi e all’individuazione delle opportune strategie di gestione degli stessi. Il paziente, tra una seduta e l’altra, mette in atto le strategie apprese, in base a compiti di volta in volta concordati.

E’ una terapia breve

Tendenzialmente la durata va da alcuni mesi a un anno, con incontri settimanali o quindicinali. Nei casi più complessi, tuttavia, può protrarsi per tempi più lunghi.

Share by: